La Protezione Civile di Barcellona P.G. in internet.......

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 ti trovi in:   Come diventare un volontario di protezione civile

PREMESSA
L'art. 18 della legge 24/02/1992 n. 225 prevede l'utilizzo delle associazioni di volontariato nell'opera di previsione, prevenzione e soccorso in caso di calamità. Inoltre l'art. 11 della legge 225/92 sancisce che le organizzazioni di volontariato fanno parte delle strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. Nello stesso tempo, però, non possono e non devono sostituire le istituzioni, ma affiancano queste ultime con funzione di supporto.
Sono considerate associazioni di volontariato di protezione civile quelle liberamente costituite da volontari con fini solidaristici e senza scopi di lucro, anche indiretto, e che svolgono o promuovono attività di previsione, prevenzione e soccorso in occasione di calamità naturali o indotte, nonchè attività di formazione alla coscienza di protezione civile.
Nella protezione civile le associazioni di volontariato sono strutturate per settori che operano in continuità nel loro campo specifico di attività, ma strutturano anche appositi gruppi di intervento altamente specializzati ed operativi, posti a supporto dell'Ente che gestirà l'intervento globale.
 

COME DIVENTARE VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE
Fatte queste indispensabili premesse si può tranquillamente affermare che per diventare volontario di protezione civile il singolo cittadino, nel rispetto dei già citati principi, dovrà aderire ad un'associazione di volontariato che svolga attività nelle quattro fasi che contraddistinguono il sistema della protezione civile in Italia: previsione, prevenzione e soccorso e superamento dell'emergenza.
Nel "Club Radio C.B." potrai decidere di impegnarti nei seguenti settori:
antincendio, sanitario, telecomunicazioni, viabilità, socio-culturale, documentazione,
recupero e catalogazione beni culturali

 
MODALITA' D'ISCRIZIONE

I nuovi soci devono manifestare esplicitamente, mediante la sottoscrizione di apposita domanda, la loro volontà di far parte dell’Associazione. Le domande di iscrizione dovranno essere presentate alla segreteria dell’Associazione, la quale registra il nuovo socio nel registro dei soci.

La qualità di nuovo socio si acquista all’atto della trascrizione sul registro soci dopo aver superato un periodi di prova, formazione ed addestramento di sei mesi. L’iscrizione si intende accettata salvo diversa comunicazione da parte del Consiglio del Direttivo.

Ad ogni socio l'Associazione provvederà ad assegnargli una divisa completa (pantaloni,giacca,maglietta,maglione,giubbotto,cappello e scarponi).

Saranno consegnati inoltre: una tessera di riconoscimento e un paio di chiavi della sede sociale. Il predetto materiale affidato resta di esclusiva proprietà dell'Associazione, pertanto dovrà essere riconsegnato in caso di dimissioni, esplusioni, normativa.

La domanda d'iscrizione potrà essere presentata da tutte le persone (entrambi i sessi) che abbiano compiuto almeno i 14 anni di età aderendo al GRUPPO GIOVANI (in quest'ultimo caso il minore è rappresentato nei rapporti sociali da chi ne esercita la patria potestà).

DIRITTI e DOVERI

- non praticare nessuna forma di razzismo, non coinvolgere l’Associazione in problemi o interessi personali;
- avere un comportamento generale di amicizia e di altruismo verso il prossimo e  aiutare nelle rispettive possibilità quanti lo richiedano;
- l’Associazione garantisce a tutti i soci pari opportunità e piena partecipazione agli organi sociali e si impegna ad eliminare qualsiasi vincolo ed ostacolo temporale e/o spaziale che possa in qualsiasi modo limitarle;

- la qualità di socio comporta il diritto di voto attivo e passivo nelle forme e con le modalità previste dallo Statuto e dal Regolamento; il diritto di voto attivo e passivo spetta solo ai soci maggiorenni;
- i soci s’impegnano al rispetto dello Statuto, del Regolamento e delle norme associative, a versare la prevista quota associativa, a non operare in contrasto con i fini statutari e agli interessi associativi, a non trarre dalla loro qualifica di socio alcun beneficio personale. Le attività di volontariato sono prestate a titolo gratuito;
- i soci sono tali, e quindi possono esercitare i loro diritti solo se in regola con il versamento del contributo Associativo (stabilito annualmente dall'assemblea dei soci).

 

 


 
 

 

 
   
           

  Oggi è il

 

Ultimi aggiornamenti: 19 APRILE 2017  

Comune di
Barcellona Pozzo di Gotto
Uff. Protezione Civile

Presidenza
Consiglio dei Ministri
Dip.Naz. Protezione Civile

Presidenza
Regione Siciliana
Dip.Reg. Protezione Civile
Unità Cinofile
Italiane da Soccorso

Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del presente sito.
Per segnalare eventuali problemi contattare il WEBMASTER.
Copyright © 2017. All rights reserved.